ASL BARI

Ordine Costantiniano Charity onlus Donazione ASL Bari

Donazione: € 15.000

Data: 16-05-2020

Destinatari: Asl di Bari

Causale: Emergenza Covid-19

Obiettivo: avvio dell’Epidemic Intelligence Centre

COMUNICATO STAMPA

Covid-19: l’Ordine Costantiniano Charity dona un contributo per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Centre promosso dalla Regione Puglia e dalla Asl di Bari

S.A.R. Carlo di Borbone delle Due Sicilie: “ci auguriamo che il nuovo centro possa fronteggiare, con l’allentamento delle misure di restrizione domiciliare, la diffusione pandemica del Covid-19

Bari, 16 maggio 2020

L’Ordine Costantiniano Charity, Onlus dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, considerato uno dei più antichi ordini cavallereschi, ha fatto una donazione di 15mila euro alla Asl di Bari per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Centre promosso dalla Regione Puglia.La raccolta fondi che ho lanciato tramite l’Ordine Costantiniano Charity Onlus sulla piattaforma constantinianorder.charity ci ha consentito di diversificare nel tempo, seguendo l’evolversi della pandemia, le donazioni effettuate in varie regioni del centro e sud Italia alle varie strutture sanitarie ed ASL cercando con spirito di collaborazione di venire incontro alle loro richieste e priorità – spiega il Principe Carlo di Borbone, fondatore della Onlus, nata con la finalità di pubblica utilità e solidarietà sociale, ed in particolare di attività di beneficienza e assistenza ospedaliera, che aggiunge – “abbiamo aderito sin da subito con grande entusiasmo per contribuire all’avvio dell’innovativo progetto dell’Epidemic Intelligence Center promosso dalla Regione Puglia e dal Presidente Emiliano con l’ausilio del Prof. Pier Luigi Lopalco, che vedrà nascere nella ASL di Bari, la più grande d’Italia per territorio, il primo centro provinciale operativo di controllo per la sorveglianza epidomiologica covid-19”. “Ci auguriamo – conclude il Capo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilieche il nuovo centro possa rappresentare una risposta importante per rafforzare le azioni necessarie a fronteggiare, con l’allentamento delle misure di restrizione domiciliare, la diffusione pandemica del Covid-19.

Desidero esprimerLe il mio sincero apprezzamento per la pregevole iniziativa da Lei promossa” –si legge in una nota di ringraziamento del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che aggiunge – “in questa situazione avversa e inaspettata che mette a dura prova il tessuto sociale ed economico, il sistema sanitario e tutti gli aspetti della nostra vita, la solidarietà e lo spirito di collaborazione e coesione sociale rappresentano una risposta importante per rafforzare le azioni necessarie a fronteggiare  la drammatica  condizione  causata dalla  diffusione pandemica  del Covid-19  e per infondere speranza. Accolgo con profonda gratitudine, a nome di tutta la comunità pugliese, il generoso sostegno che sarà offerto alle aziende sanitarie locali di Bari e di Foggia da Lei individuate quali beneficiarie delle prossime donazioni”.

LANCI DI AGENZIA

Adnkronos

Coronavirus: da Ordine Costantiniano Charity contributo per Epidemic Intelligence Centre

Bari, 16 maggio (Adnkronos)

L’Ordine Costantiniano Charity, Onlus dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, considerato uno dei più antichi ordini cavallereschi, ha fatto una donazione di 15mila euro alla Asl di Bari per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Centre promosso dalla Regione Puglia. “La raccolta fondi che ho lanciato tramite l’Ordine Costantiniano Charity Onlus sulla piattaforma constantinianorder.charity ci ha consentito di diversificare nel tempo, seguendo l’evolversi della pandemia, le donazioni effettuate in varie regioni del centro e sud Italia alle varie strutture sanitarie ed ASL cercando con spirito di collaborazione di venire incontro alle loro richieste e priorità – spiega il Principe Carlo di Borbone, fondatore della Onlus, nata con la finalità di pubblica utilità e solidarietà sociale, ed in particolare di attività di beneficienza e assistenza ospedaliera, che aggiunge – “abbiamo aderito sin da subito con grande entusiasmo per contribuire all’avvio dell’innovativo progetto dell’Epidemic Intelligence Centre promosso dalla Regione Puglia e dal Presidente Emiliano con l’ausilio del Prof. Pier Luigi Lopalco, che vedrà nascere nella ASL di Bari, la più grande d’Italia per territorio, il primo centro provinciale operativo di controllo per la sorveglianza epidomiologica covid-19”. “Ci auguriamo – conclude il Capo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie – che il nuovo centro possa rappresentare una risposta importante per rafforzare le azioni necessarie a fronteggiare, con l’allentamento delle misure di restrizione domiciliare, la diffusione pandemica del Covid-19. “Desidero esprimerLe il mio sincero apprezzamento per la pregevole iniziativa da Lei promossa” – si legge in una nota di ringraziamento del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che aggiunge – “in questa situazione avversa e inaspettata che mette a dura prova il tessuto sociale ed economico, il sistema sanitario e tutti gli aspetti della nostra vita, la solidarietà e lo spirito di collaborazione e coesione sociale rappresentano una risposta importante per rafforzare le azioni necessarie a fronteggiare la drammatica condizione causata dalla diffusione pandemica del Covid-19 e per infondere speranza. Accolgo con profonda gratitudine, a nome di tutta la comunità pugliese, il generoso sostegno che sarà offerto alle aziende sanitarie locali di Bari e di Foggia da Lei individuate quali beneficiarie delle prossime donazioni”

Agi

Fase 2: Ordine Costantiniano sostiene EIC Puglia-Asl Bari

Roma, 16 maggio (Agi)

L’Ordine Costantiniano Charity, Onlus dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, ha fatto una donazione di 15 mila euro alla Asl di Bari per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Centre promosso dalla Regione Puglia. “La raccolta fondi che ho lanciato tramite l’Ordine Costantiniano Charity Onlus sulla piattaforma constantinianorder.charity ci ha consentito di diversificare nel tempo, seguendo l’evolversi della pandemia, le donazioni effettuate in varie regioni del centro e sud Italia alle varie strutture sanitarie ed ASL cercando con spirito di collaborazione di venire incontro alle loro richieste e priorità – spiega Carlo di Borbone, fondatore della Onlus, nata con la finalità di pubblica utilità e solidarietà sociale, ed in particolare di attività di beneficienza e assistenza ospedaliera”. “Abbiamo aderito sin da subito con grande entusiasmo per contribuire all’avvio dell’innovativo progetto dell’Epidemic Intelligence Centre promosso dalla Regione Puglia e dal Presidente Emiliano con l’ausilio del Prof. Pier Luigi Lopalco, che vedrà nascere nella ASL di Bari, la più grande d’Italia per territorio, il primo centro provinciale operativo di controllo per la sorveglianza epidemiologica covid-19”, aggiunge. “Ci auguriamo – conclude il capo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie – che il nuovo centro possa rappresentare una risposta importante per rafforzare le azioni necessarie a fronteggiare, con l’allentamento delle misure di restrizione domiciliare, la diffusione pandemica del Covid-19”. “Sincero apprezzamento” per “la pregevole iniziativa” viene manifestato in una nota dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: “In questa situazione avversa e inaspettata che mette a dura prova il tessuto sociale ed economico, il sistema sanitario e tutti gli aspetti della nostra vita, la solidarietà e lo spirito di collaborazione e coesione sociale – si legge ancora – rappresentano una risposta importante per rafforzare le azioni necessarie a fronteggiare la drammatica condizione causata dalla diffusione pandemica del Covid-19 e per infondere speranza. Accolgo con profonda gratitudine, a nome di tutta la comunità pugliese, il generoso sostegno che sarà offerto alle aziende sanitarie locali di Bari e di Foggia da lei individuate quali beneficiarie delle prossime donazioni”.

Italpress

Coronavirus: Ordine Costantiniano Charity dona 15 mila euro a ASL Bari

Bari, 16 maggio (Italpress)

L’Ordine Costantiniano Charity, Onlus dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, considerato uno dei piu’ antichi ordini cavallereschi, ha fatto una donazione di 15mila euro alla Asl di Bari per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Centre promosso dalla Regione Puglia. “La raccolta fondi che ho lanciato tramite l’Ordine Costantiniano Charity Onlus sulla piattaforma constantinianorder.charity ci ha consentito di diversificare nel tempo, seguendo l’evolversi della pandemia, le donazioni effettuate in varie regioni del centro e sud Italia alle varie strutture sanitarie ed Asl cercando con spirito di collaborazione di venire incontro alle loro richieste e priorita’ – spiega il Principe Carlo di Borbone, fondatore della Onlus, nata con la finalita’ di pubblica utilita’ e solidarieta’ sociale, ed in particolare di attivita’ di beneficienza e assistenza ospedaliera – Abbiamo aderito sin da subito con grande entusiasmo per contribuire all’avvio dell’innovativo progetto dell’Epidemic Intelligence Centre promosso dalla Regione Puglia e dal presidente Emiliano con l’ausilio del professor Pier Luigi Lopalco, che vedra’ nascere nella Asl di Bari, la piu’ grande d’Italia per territorio, il primo centro provinciale operativo di controllo per la sorveglianza epidomiologica covid-19”

RASSEGNA STAMPA

CORRIERE DI PUGLIA E LUCANIA

www.corrierepl.it – Bari, 16-05-2020

Covid-19: l’Ordine Costantiniano Charity dona un contributo per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Centre promosso dalla Regione Puglia e dalla Asl di Bari

S.A.R. Carlo di Borbone delle Due Sicilie: “ci auguriamo che il nuovo centro possa fronteggiare, con l’allentamento delle misure di restrizione domiciliare, la diffusione pandemica del Covid-19” [ vai all’articolo ]

GIORNALE DI PUGLIA

www.giornaledipuglia.com – Bari, 16-05-2020

Covid-19: Covid: contributo dell’Ordine Costantiniano Charity per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Centre

L’Ordine Costantiniano Charity, Onlus dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, considerato uno dei più antichi ordini cavallereschi, ha fatto una donazione di 15mila euro alla Asl di Bari per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Center promosso dalla Regione Puglia [ vai all’articolo ]

NORBA ONLINE

www.norbaonline.it – Bari, 16-05-2020

Donazione all’usca Asl Bari da parte dell’ordine costantiniano Charity Onlus

Con una lettera il governatore Michele Emiliano ringrazia per questo gesto di solidarietà [ vai all’articolo ]

PRIMA PAGINA NEWS

Prima Pagina News

www.primapaginanews.it – Bari, 16-05-2020

Covid19: Ordine Costantiniano Charity dona contributo per Epidemic Intelligence Centre

Promosso dalla Regione Puglia e dalla Asl di Bari. S.A.R Carlo di Borbone delle Due Sicilie “ci auguriamo che il nuovo centro possa fronteggiare, con l’allentamento delle misure di restrizione domiciliare, la diffusione pandemica del Covid-19” [ vai all’articolo ]

PUGLIA IN.NET

www.pugliain.net – Bari, 17-05-2020

Covid-19, l’Ordine Costantiniano Charity dona 15mila euro per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Centre

Anche l’Ordine Costantiniano di San Giorgio, uno dei più antichi ordini cavallereschi, si è attivato nella battaglia contro il Coronavirus [ vai all’articolo ]

PUGLIA REPORTER

www.pugliareporter.com – Bari, 16-05-2020

Donazione di denaro all’Epidemic Intelligence Centre dal Principe Carlo di Borbone

L’Ordine Costantiniano Charity ha fatto una donazione di 15 mila euro all’Asl di Bari per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Center promosso dalla Regione Puglia [ vai all’articolo ]

SUD EST ONLINE

https://sudestonline.it – Bari, 16-05-2020

L’Asl Ba riceve in dono 15 mila euro e ringrazia

L’Ordine Costantiniano Charity ha fatto una donazione di 15mila euro alla Asl di Bari per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Centre promosso dalla Regione Puglia [ vai all’articolo ]

TELEBARI

www.telebari.it – Bari, 14-05-2020

Ordine Costantiniano Charity Onlus lancia raccolta fondi per l’avvio dell’Epidemic Intelligence Centre

L’Ordine Costantiniano Charity ha avviato una raccolta fondi da destinare alle Asl di Bari e Foggia [ vai all’articolo ]

RASSEGNA STAMPA COVID-19 DEL 15-05 DONAZIONE DELL’ORDINE COSTANTINIANO CHARITY A SOSTEGNO DELL’ASL DI BARI [Visualizza PDF]